Spigolature

 

  • Okito creò il suo Silent Oriental Act perché era sordo.
  • Kuda Bux, il mentalista famoso per la sua Guida Bendata e per le sue incredibili tecniche per la bendatura, perse la vista a causa di un glaucoma.
  • La donna ritratta sul manifesto She Floats di Howard Thurston era la madre dell’attrice Imogene Coca. Ella fu una delle principali e più importanti assistenti di Thurston.
  • John Nevil Maskelyne è stato l’inventore della toilette a pagamento.
  • Keith Clark utilizzava questo nome solo per il pubblico francese, per quello americano il suo nome d’arte era Pierre Cartier.
  • Phil Goldstein ha cambiato legalmente nome in Max Maven. Egli continua però a firmare come Phil Goldstein i suoi trattati tecnici.
  • John Northern Hilliard è stato ghostwriter per T. Nelson Down.
  • L’effetto Bank Night (conosciuto anche come Just Chance) fu inventato da Tom Sellers e pubblicato sotto il nome di It’s Only Chance nel libretto del 1935 Novel Necromancy. Nel 1936 Floyd Thayer fu il primo che lo mise sul mercato utilizzando il nome Bank Night.
  • Il titolo di Doctor che accompagna il nome di Stanley Jaks fu dato da Ted Annemann.
  • Walter Gibson è stato il ghostwriter di – tra gli altri – Howard Thurston, Harry Blackstone Sr. e Joseph Dunninger.
  • Il gioco del fazzoletto trasformato in uovo (Silk To Egg Trick) presente in quasi tutte le scatole del piccolo mago è stato inventato da Fred Culpitt.
  • Servais LeRoy è l’inventore del Duck Pan.
  • Il Breakaway Fan è stato inventato da Robert Nickle.
  • La levitazione Asrah, inventata da Servais Le Roy, fu presentata per la prima volta nel 1902.
  • La sfera volante resa famosa da Okito è stata inventata da David Abbott.
  • AlexanderThe Man Who Knows” si è sposato ben sette volte.
  • T. Nelson Downs ha inventato il Dime & Penny Trick nel 1917.
  • Jerry Andrus inventò le Linking Pins nel 1954.
  • Charles Jordan – l’inventore della Jordan Count – non si esibì mai per il pubblico, la sua grandissima fama arriva principalmente dalle sue pubblicazioni.
  • Per aver voluto vedere per ben sei volte Out of This World di Paul Curry, eseguito da Harry Green, Wiston Churcill arrivò in ritardo ad una riunione al Parlamento inglese. Era il 1942, erano le 2 del mattino e… c’era la guerra.
  • Houdini non fu il solo ad utilizzare una parte del nome di Robert-Houdin per il proprio nome d’arte. Robert Heller lo fece diventare il proprio nome di battesimo da utilizzare in scena.
  • Channing Pollock aprì a Via Veneto (a Roma) il negozio Prince Channing.
  • Si dice che Goethe, dopo aver visto all’opera Jacob Philadelphia, abbia scritto il Faust.
  • Alison Easton, la moglie di Daryl, è stata la prima donna ammessa all’esclusivo Magic Circle di Londra.
  • La Dinastia magica delIa famiglia Bamberg è sicuramente durata 214 anni attraverso sei generazioni. Probabilmente Jasper Bamberg, da molti indicato come iniziatore, non era imparentato con essa.
  • Il 5 agosto del 2011 John Calvert ha tagliato il traguardo dei 100 anni.
  • Silent Mora è stato uno dei primi prestigiatori a sincronizzare la musica con le azioni.
  • Nel romanzo di Ian Fleming Moonraker: il Grande Slam della morte James Bond 007 consulta il libro di John Scarne “Scarne on Card Tricks”.
  • Max Auzinger scoprì il principio della Black Art riuscendo a scorgere solamente i denti e gli occhi di un attore di colore che recitava una scena dentro una prigione con poca luce. Questo succedeva intorno al 1785.
  • Nel romanzo “Moby Dick” Herman Melville cita Alexander Heimburger.
  • Alex Hellström a causa della sua scarsa conoscenza della lingua inglese faceva parlare in sua vece il proprio manager… e questo accadeva durante le sue dimostrazioni di Muscle Reading.
  • Fred Kaps ha vinto per tre volte consecutive il Grand Prix al campionato mondiale FISM: Barcellona nel 1950, Amsterdam nel 1955 e Liegi nel 1961. Fino ad oggi è stato l’unico a farlo.
  • Comte è chiamato anche “Il mago dei tre Re” avendo intrattenuto Luigi XVIII, Carlo X, e Luigi Filippo.
  • L’Italia ha vinto una sola volta il Grand Prix al campionato mondiale FISM. Successe a Ginevra nel 1952 e l’artista che lo conquistò rispondeva al nome di Denis Moroso.
  • Jay Ose si faceva vanto di ricordare tutti i nomi delle persone che incontrava, compresi i coniugi, i figli e gli animali domestici. Dopo anni era in grado di chiamare per nome chiunque incontrasse.
  • A causa dei continui atti di vandalismo e furti diretti alla tomba di Houdini, il Machpelah Cemetery a Queens (NYC) rimane chiuso il giorno di Halloween.
  • Hannah, la moglie di Michael Ammar, è la figlia di Frances Willard.
  • Il Sacro Graal della cartomagia è l’Effetto Berglas (The Berglas Effect): la versione di David Berglas dell’Any Card At Any Number (ACAAN).
  • Harlan Tarbell, nel 1934, diresse ed interpretò il film di fantascienza “Buck Rogers in the 25th Century”. Era il Dr. Huer.
  • Il Bluff Pass è stato inventato un membro del Parlamento inglese Lord Amwell.
  • Viene definito The Golden Age of Magic il periodo che va dal 1875 al 1948.
  • Era il 1993 e nell’episodio $pringfield della serie I Simpson appaiono Gunter and Ernst (la parodia di Siegfried & Roy). Durante l’episodio la tigre Anastasia assale la coppia. Dieci anni dopo, al Mirage, il fatto accade realmente a Roy Horn.
  • La Wand Spin Ball Vanish tanto cara a Dai Vernon ha il papà che si chiama Silent Mora che la eseguiva con un ventaglio.
  • Era il 6 gennaio del 1906 quando Houdini fuggì da una cella della prigione di Washington DC. La stessa prigione dove Charles J. Guiteau, l’assassino del presidente Garfleld, era stato imprigionato. Tutti i detenuti di quella parte dell’area detentiva furono trovati in celle diverse dalle loro. Probabilmente la più interessante e valida dimostrazione propagandistica di Houdini che era un vero e proprio maestro nell’arte della promozione pubblicitaria.
  • Il Purse Frame tanto caro ad Albert Goshman fu “inventato” da Al Baker nel 1920.
  • Silent Mora deve il proprio nome d’Arte al suo numero “silenzioso” eseguito all’inizio della propria carriera.
  • Dove è finito Doc Nixon? Lavorava vestito da orientale e sparì – letteralmente – dal palcoscenico nel 1939. Si dice sia diventato un Monaco Tibetano. Sarà vero?
  • David Britland nel suo The Phantom of the Card Table (scritto con Gazzo) dice di Herb Zarrow e del suo Zarrow Shuffle: “Ha creato un falso miscuglio di una tale bellezza che è, molto probabilmente, l’unica tecnica originata da un prestigiatore che ha trovato la sua strada nel mondo dei bari”. Persi Diaconis ha scritto: “Potrebbe essere la tecnica cartomagica più imporante inventata dopo l’Erdnase”.
  • A George Boston è stata erroneamente attribuita la paternità della Boston Box da J.B. Bobo nel suo Modern Coin Magic. Oggi si pensa che questa variante della Okito Box debba il proprio nome alla città statunitense di Boston dove ebbe i natali… ecco da dove viene il nome.
  • Lo Zarrow Shuffle fu pubblicato per la prima volta su The New Phoenix (n° 346 – Luglio 1957 – pagina 210) con il nome di Full Deck Control. Questa tecnica fu inventata intorno al 1940 e inizialmente chiamata Full Deck False Shuffle.
  • Jim Steranko è stato il progettista dall’aspetto del film e delle caratteristiche del personaggio del dottor Jones nel primo capitolo della saga di Steven SpielbergIndiana Jones e i Predatori dell’Arca Perduta“. Nelle scene iniziali si vede chiaramente il tocco di un prestigiatore! Cercatelo…
  • Jay Ose è stato il primo Resident Magician del Magic Castle.
  • La voce del Cappellaio Matto in Alice in Wonderland di Walt Disney (1951) era di Ed Wynn.
  • Si può dire che il papà del Chop Cup è Al Wheatley. L’idea originaria di questa speciale coppa è stata descritta nel 1723 sulla riedizione da parte di Grandin del libro francese Récréations mathématiques et physiques di Jacques Ozanam. Nella descrizione si parlava di cera per sostenere una pallina. Chop Chop – questo era il nome d’arte di Al Wheatley – rese famosa questa coppa che battezzò con il proprio nome. Siamo a metà degli anni ’50 e il suo Chop Cup era di bamboo.
  • Il 20 maggio del 1918 – a Chicago – Felix Herrmann cambiò legalmente il proprio nome in Alfred.
  • Murray, da molti considerato più bravo di Houdini, è colui che, quasi certamente, coniò il termine “escapologista”.
  • E’ stato Al Stevenson a sviluppare la tecnica per la produzione di palline di spugna perfettamente tonde. Albert Goshman l’ha migliorata inondando, letteralmente, il mercato magico mondiale.
  • La Donna Segata a Metà è stata presentata per la prima volta nel 1921 da P.T. Selbit, ma la leggenda racconta che Torrini (il Conte Edmond de Grisy) la presentò davanti a Papa Pio VII nel 1809.
  • I Fiori a Molla sono stati inventati da Buatier De Kolta.
  • L’Han Ping Chien fu pubblicato per la prima volta nel 1917 da Ladson Butler all’interno del manoscritto The Han Ping Chien Coin Trick.
  • Faucett Ross era un grafomane poderoso. Durante la sua vita ha scritto più di 20.000 lettere.
  • Il primo numero con le tortore è stato quello del prestigiatore messicano Cantu.
  • Nel 1814 Comte ha estratto il primo coniglio dal cappello.
  • La Lippincot Box fu commercializzata per la prima volta nel 1949 dal Max Holden Magic Shop con il nome di Quarter Go.
  • Il nome di Sik Sik che Eduardo De Filippo diede al suo personaggio del prestigiatore (nell’opera Sik Sik l’artefice magico) nasce dal modo di dire napoletano per definire una persona particolarmente magra.
  • Victor Farelli era particolarmente supestizioso. Non voleva che la sua fotografia fosse pubblicata sui suoi libri.
  • Fu Vincent Dalban che suggerì a Theodore Annemann, con una lettera del 5 dicembre 1934, il tema del Lie Detector. Il gioco fu pubblicato dallo stesso Annemann sulla rivista Jinx nel gennaio 1935.
  • Nell’episodio “Mr. Bean va in città” (1ª Stagione 4° Episodio) Alan Shaxon si scontra con il tremendo Rowan Atkinson.
  • Il Muscle Pass, conosciuto anche come Anti-Gravity Coin è stato descritto, quasi sicuramente per la prima volta, sul libro del 1948 di Arthur Buckley Principles and Deceptions.
  • La famosa illusione ottica dei boomerang (The Boomerang Illusion) che si trova in quasi tutte la scatole del piccolo mago è stata descritta per la prima volta nel 1891 da Joseph Jastrow che ne è l’inventore.
  • Il nome di Siva Count (tecnica descritta per la prima volta su Epilogue n° 11 e inventata da Jack Avis che si esibiva con il nome d’arte Siva) non è altro che Avis letto al contrario.
  • Sul “2005 Guinness Book of World Records” la Zig Zag Illusion di Robert Harbin è stata proclamata la grande illusione più copiata al mondo. Da alcune stime si pensa ne siano stati costruiti più di 15.000 esemplari.
  • Edward M. Massey ha inventato la Finger Guillotine.
  • Tommy Tucker ha inventato il Six Card Repeat negli anni ’20. Il gioco è stato pubblicato per la prima volta nel 1936 sull’Expert Manipulative Magic di Charles Eastman.
  • L’Uovo sul Ventaglio (Egg on Fan conosciuto anche come Sterling Egg Trick) è stato inventato da Max Sterling per il suo atto magico “Magic of Japan” presentato al Maskelyne’s Home of Mystery di Londra nel 1905.
  • Arturo de Ascanio definì Fred Kaps il miglior prestigiatore dei nostri tempi e di tutti i tempi.
  • Nel 1965 nasce il Culebreo di Arturo de Ascanio la tecnica sarà ribattezzata da Fred Kaps con il nome di Ascanio Spread.
  • Howard Brook è l’inventore de Il Reggiseno XX Secolo (The Bra Trick conosciuto anche come The Baffling Bra).
  • Chi di voi si fosse chiesto a quale nome corrispondessero le iniziali J.B. di Bobo non avrà mai una risposta. O meglio, la risposta è che J.B. Bobo è stato battezzato proprio con le sole iniziali J e B.
  • In realtà il cognome di Bobo era Beaubeaux, ma il nonno di J.B. (che si chiamava Jean) decise di cambiarlo in Bobo perché gli americani non riuscivano a pronunciarlo. Il cognome francese Beaubeaux si pronuncia “Bobó”.
  • Arnold Furst era il prestigiatore, autore, conferenziere ed ipnotizzatore che inventò il gioco Fresh Fish. Il Fresh Fish è la striscia di carta con la scritta “Pesce fresco in vendita oggi qui” che viene strappata e risanata accompagnata da una presentazione molto divertente.
  • Siegfried & Roy si sono esibiti con il loro spettacolare show – al Mirage per più di 25 anni – per un totale di 5.750 repliche. La loro parola magica era SARMOTI che è l’acronimo di Siegfried And Roy Masters Of The Impossible.
  • Adrian Plate ha inventato il Palm Change nel 1897.
  • Un grande segreto di Pierre Brahma sono… le luci.
  • La Flushtration Count (chiamata anche Back Count) è stata inventata da Norman Houghton e pubblicata sul numero 1 di Ibidem del 1955. Brother John Hamman la rese popolare attraverso un suo gioco, Flushtration, commercializzato da Abbott’s Magic nel 1969
  • Ci sono molte probabilità che Johann Nepomuk Hofzinser fosse imparentato con Ludwig Leopold Döbler: erano cugini?
  • L’Italia ha ricevuto molti premi ai campionati mondiali della F.I.S.M., ecco l’elenco dei premiati con l’anno e la posizione in classifica:
    • 1952 – Ginevra – Grand Prix – Denis Moroso.
    • 1967 – Baden Baden – 2° Magia Generale – Zelpy.
    • 1967 – Baden Baden – 2° Cartomagia – Tony Binarelli.
    • 1970 – Amsterdam – 2° Cartomagia – Tony Binarelli.
    • 1973 – Parigi – 3° Manipolazione – Alexander.
    • 1973 – Parigi – 1° Grandi Illusioni – Katawu.
    • 1976 – Vienna – 2° Close-Up – Aldo Colombini.
    • 1976 – Vienna – 2° Grandi Illusioni – Valenten.
    • 1976 – Vienna – 3° Grandi Illusioni – Katawu.
    • 1979 – Bruxelles – 3° Junior – Louis Gambino.
    • 1982 – Losanna – 1° Close-Up – Aurelio Paviato.
    • 1982 – Losanna – 3° Grandi Illusioni – Les 4 Ensemble.
    • 1985 – Madrid – 3° Grandi Illusioni – Turrini.
    • 1991 – Losanna – 3° Magia Generale – Vikj.
    • 2009 – Beijing – 2° Close-Up – Vittorio Belloni.
    • 2012 – Blackpool – 3° Close-Up – Vittorio Belloni.
    • 2015 – Rimini – 2° Grandi Illusioni – Alexis Arts
  • Si deve a Gene Finnell il brevetto del biglietto da visita che può essere piegato in dodici modi diversi e che può mostrare dodici diversi soggetti.
  • Il Clippo è stato inventato da Will De Seive.
  • The Tears of Buddah (Le Lacrime di Buddah) eseguite da E.J. Moore devono il proprio nome a James “Fat” Thompson… era il novembre del 1921.
  • Il Dr. James William Elliott è considerato l’inventore del Back Palm con le carte e quello che lo insegnò a T. Nelson Downs. Secondo quanto riportato da Dai Vernon nella sua rubrica su Genii – il Vernon Touch – nel marzo del 1982, Elliott vide per la prima volta il Back Palm eseguito da un baro messicano nel Beadles’ Magic Ship di New York, da lì nacque la sua personale versione.
  • Il corpo di Lafayette fu cremato due volte. Dopo lo spaventoso incendio che ne causò la morte, il corpo di Lafayette fu inviato a Glasgow per essere cremato. Quattro giorni dopo alcuni operai trovarono sotto il palco un altro corpo che corrispondeva a Lafayette. Si scoprì che il corpo cremato a Glasgow quattro giorni prima era quello del suo sosia che vestito come lui lo aiutava negli spettacoli.
  • L’Appearing Cane (Il Bastone ad apparizione) è stato inventato da Russell Walsh nel 1947.
  • Il Color Change pare sia una creazione – verso la fine del XIX secolo – di Félicien Trewey.
  • Quando scriveva i suoi articoli Charlie Miller si firmava vezzosamente ripetendo il suo nome tre volte: Charlie Miller Charlie Miller Charlie Miller.
  • La sfera volante resa famosa da Okito (alla quale diede il nome) è stata inventata da David Phelps Abbott.
  • Il nome d’arte Mohammed Bey è stato suggerito a S. Leo Horowitz da Judson Cole che ne notò i lineamenti vagamente turchi.
  • La Cross Cut Force (Criss Cross Force), il sistema più “descritto” e semplice per forzare una carta, è stato inventato da Max Holden.
  • Len Vintus è stato il socio numero 1 dell’International Brotherhood of Magicians.
  • Negli Stati Uniti Richard Potter è stato il primo prestigiatore di colore ad avere grande successo e fama.
  • Il nome d’Arte Tampa (al secolo Raymond Stanley Sugden) si deve a Howard Thurtston.
  • L’Edge Grip fu descritto per la prima volta sull’Hugard’s Magic Monthly (vol. 2 n. 12 – maggio 1945) all’interno del gioco A Life Saver di Paul Morris, ma fu David Roth che spiegò il metodo per “arrivarci”.
  • La traduzione del termine turco Gali-Gali è… veloce veloce.
  • Luxor Gali-Gali sarà sempre ricordato per la “produzione” di molti pulcini vivi durante la sua routine di bussolotti. Purtroppo lo sarà anche per la sua poca sensibilita nei confronti dei suoi “carichi”.
  • Nel 1900 John Petrie ha inventato il primo starter e la sicura per le autovetture.
  • La Mismade Girl presentata da Orson Welles nell’Jackie Gleason Show è stata inventata da Chuck Jones.
  • Quando ritrovate una carta scelta grazie a due o tre grani di sale dovete dire grazie a Herbert Milton.
  • Si dice che la Divided Lady di De Vega abbia ispirato Robert Harbin per la sua celeberrima Zig-Zag Girl.
  • L’ormai classico tema delle Carte Cannibali (Cannibal Cards) è stato ideato da Lin Searles.
  • Nel 1931 il testimonial del White King Soap era Chandu the Magician… al secolo Will Lindhorst.
  • Irene Larsen era conosciuta dagli amici con il nome di “Princess Irene”… il nome le fu dato dal primo marito John Daniel.
  • Il creazione del famoso effetto Color-Changing Knives si deve, con tutta probabilità, a Walter Cerretta Jeans. Correva l’anno 1935 e questo stupendo gioco è stato messo in vendita – per la prima volta – con il nome di The Juggling Knives.
  • Ludwig Leopold Döebler è stato estremamente famoso. Se siete a Vienna potete visitare la strada a lui dedicata… la Döblergasse.
  • Se avete mani troppo piccole non potete usarle come scusa di non essere un buon manipolatore… Max Malini aveva le mani minuscole e…
  • The Magician è stata la serie televisiva culto prodotta negli anni 1973-1974 che aveva come star Bill Bixby. Inizialmente il nome del personaggio principale era Anthony Dorian, ma fu ribattezzato Anthony “Tony” Blake perché il nome inizialmente utilizzato corrispondeva a quello di un reale prestigiatore.
  • Miaco, che era sordo ed aveva problemi di espressione, fu ucciso durante una rissa da un marinaio tedesco che non capiva il suo strano modo di parlare.
  • È stato Marlo a coniare il termine “Cardician” per definire un prestigiatore che esegue magia con le carte.
  • Louis Histed è l’inventore del famosissimo Square Circle che nel 1930 fu venduto con il nome di The Chinese Pagoda ed è stato descritto sul 6° volume del Tarbell Course in Magic. Il principio della Black Art che è alla base di questo trucco ci arriva dal 1875.
  • Harold Sterling commercializzò il suo MIKO (meglio conosciuto come Three & Half of Clubs Trick) nel 1943. Il nome MIKO era stato dato in onore di Milt Kort che era appena partito con l’esercito statunitense.
  • La Sphinx Illusion inventata da Thomas Tobin fu presentata da Colonel Stodare all’Egyptian Hall nell’ottobre del 1865 in occasione della sua 200ª esibizione.
  • Perfino nel 1930 era pericoloso attraversare la strada come pedone. Servais Le Roy fu investito da un’automobile a New York City.
  • Il Professor Herwinn “inventò” il primo FP moderno nel 1885.
  • Joe Carson, l’inventore della Zombie, ha brevettato questo fantastico gioco nel 1940. L’idea dell’effetto gli venne guardando un gioco dove un fiammifero acceso sostenuto dalle dita del prestigiatore sembrava levitare.
  • Sia Harry Francis Willard “il padre” che Frances Willard “la figlia”, sono nati il 12 dicembre… ma con una differenza temporale di 45 anni.
  • Geri Larsen, la mamma di Bill Jr. e Milt, è stata la prima prestigiatrice ad apparire in televisione. Questo accadde a San Francisco nel 1939.
  • Quando parlate di cinema e parlate di Georges Méliès, non fate l’errore di pronunciare il suo nome “Melié”. Il nome di uno dei padri del cinema si pronuncia come è scritto… “Méliès”.
  • Chung Ling Soo mantenne sempre segreta la sua vera identità, quando parlava con i giornalisti lo faceva sempre tramite… un interprete.
  • Adelaide Herrmann ad un solo mese dalla morte del marito, vittima del Bullet Catch, ha eseguito lo stesso esperimento. Ben sei erano i proiettili, sparati da veri soldati, che riuscì a fermare. Tutto avvenne il 19 gennaio 1897 al Metropolitan Opera House di New York… della serie non ho paura di niente.
  • L’Acrobatic Matchbox è stato inventato da G.W. Hunter è pubblicato nel 1927 sul libro Further Exclusive Magical Secrets di Will Goldston con il nome di Magnetic Matchbox.
  • Il termine Pagliaccio nasce dalla parola paglia. Il tipico costume di tela grezza indossato dal Pagliaccio ricorda moltissimo la fodera di un pagliericcio… da qui il nome.
  • Dopo ogni film prodotto, Frank Marshall, si esibisce presentando un breve spettacolo, in stile Tommy Cooper, per tutto lo staff con il nome d’arte di Doc Fantasy.
  • Hake Talbot era lo pseudonimo di Henning Nelms (1900-1986). Con questo nome pubblicò due romanzi gialli: Terrore nell’isola nel 1942 e L’orlo dell’abisso nel 1944, classici esempi dell’enigma della camera chiusa. Noi lo ricordiamo per Magic and Showmanship.
  • Il nome di Silvan fu “coniato” da Silvana Pampanini che prese una parte del suo nome.
  • Silvan prima di diventare Silvan si faceva chiamare Saghibù. Sa: dal suo cognome Savoldello, Ghi: dal cognome di Otello Ghigi e Bù: dal cognome di Ranieri Bustelli.
  • Il Teeko è una variante del Filetto (5×5) inventata da John Scarne nel 1937, pubblicata di nuovo nel 1952 e nel 1960. Scarne lo commercializzò con la sua società, la John Scarne Games Inc.. Lo strano nome di questo gioco nasce da lettere prese dalle parole: Tic-tac-toe, Chess, Checkers, e Bingo.
  • L’indovinello illustrato I due fantini di Samuel Loyd del 1871, quello dove due fantini dovevano cavalcare due somarelli, fruttò allo stesso Loyd 10.000 dollari in poche settimane. Questo accadde dopo che P.T. Barnum ne comprò milioni di copie che distribuì con il nome di Asinelli Magici di P.T. Barnum. Si pensa che l’origine di questo rompicapo sia un disegno persiano del XVII secolo conservato nel Museum of Fine Arts di Boston.
  • L’attore e ventriloquo Edgar John Bergen era il papà di Candice Bergen
  • La casa editrice Glidrose Publications Ltd., detentrice dei diritti su James Bond, ha commissionato a John Gardner – nel 1981 il libro del ritorno di 007: Rinnovo di Licenza. In questo libro sono citati, come facenti parte della biblioteca di Mr. Bond, due libri: il primo è di John Scarne ed il secondo di John Neville Maskelyne.
  • Annie Oakley, una tiratrice formidabile che si esibiva con Buffalo Bill, era in grado di tagliare in due una carta da gioco con un sol colpo. Riusciva a centrare il bordo della carta da 30 passi. Siamo nell’800.
  • Nel romanzo Circo (Circus 1975) dello scozzese Alistar MacLean, Bruno Wildermann è un famoso trapezzista che si esibisce anche come mentalista.